Tecnologia sostenibile | La nostra policy ambientale

22 aprile 2022

FEC Italia è orgogliosa di avere al proprio interno un team dedicato alla ricerca e sviluppo in ambito POS PC e una produzione diretta per offrire sistemi POS personalizzabili, affidabili e di altissima qualità. Il design modulare dei prodotti, unito alla flessibilità nelle capacità produttive, ci permettono di rispondere al meglio alle esigenze di mercato e di fornire prodotti smart progettati sulle necessità di ogni singolo cliente.

Ma il nostro impegno non si limita a questo; lavoriamo con un occhio sempre attento al tema della sostenibilità ambientale. Nella progettazione, realizzazione e gestione dei nostri prodotti – dai PC touch screen, pc all-in-one, box pc, totem interattivi, computer industriali– adottiamo un approccio che cerca di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente sia in termini di materiali utilizzati - facendo ricorso il meno possibile a materiali e sostanze dannose per l’ambiente - che di consumo energetico in fase di utilizzo.

La nostra Policy Ambientale

La sostenibilità ambientale di un prodotto e la protezione dell'ambiente nella fase di produzione, ciclo di vita e smaltimento dello stesso sono diventati negli ultimi anni temi di primaria importanza a livello globale nella progettazione e nella produzione, in particolar modo per quanto riguarda i dispositivi elettronici. Anche l'Unione Europea ha emanato numerose direttive per indirizzare le aziende a un design eco-friendly, come la RoHS (dedicata alle restrizioni sull'uso di specifiche sostanze pericolose nella costruzione di apparecchiature elettriche ed elettroniche) e la WEEE (gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, in Italia RAEE).

L'Unione Europea impone che le apparecchiature elettriche ed elettroniche vendute nel mercato EU siano riciclabili e che debbano essere ritirate dal mercato alla fine del loro ciclo di vita. Impone inoltre vincoli sull'uso di specifiche sostanze, considerate pericolose per la salute e per l'ambiente, quali ad esempio: piombo, mercurio, cadmio, cromo esavalente, bifenili polibromurati (PBB), etere di difenile polibromurato (PBDE).

Oggi, mentre la minaccia del Global Warming si fa man mano più concreta, ognuno di noi ha la responsabilità di attuare comportamenti che rispettino l'ambiente, riducendo la produzione di rifiuti e l'uso di risorse non rinnovabili.

Noi pensiamo che le aziende abbiano una responsabilità sociale anche per quanto riguarda l'ambiente e che debbano agire per ridurre il loro impatto. È per questo che FEC Italia e tutto il gruppo internazionale FEC si impegnano da anni nella progettazione di prodotti eco-friendly, attraverso l'utilizzo sempre maggiore in produzione di materiali riciclabili, grazie a device costruiti senza sostanze tossiche e costruendo prodotti durevoli nel tempo ed efficienti dal punto di vista energetico.

Montiamo sui nostri computer industriali CPU che offrono sempre più potenza elaborativa per Watt consumato, privilegiamo la produzione di pc fanless (senza ventole in movimento)  per ridurre al minimo la dissipazione termica dei componenti, aumentandone la longevità e riducendo la necessità di raffreddamento forzato con ventole o altri sistemi.

In ogni caso i dispositivi informatici richiedono uno smaltimento mirato per ridurre al minimo l’inquinamento ambientale che generano. In questo senso rientra tra i nostri principi di sostenibilità anche l’impegno nella riduzione dell’obsolescenza e il riuso dei prodotti IT: la qualità e l’affidabilità dei nostri panel pc aumenta la durata del loro utilizzo, diminuendone la necessità di smaltimento.

Il gruppo FEC richiede a tutti i suoi fornitori la conformità alle direttive UE, per proporre prodotti a basso impatto ambientale e per portare avanti il suo impegno per il rispetto dell'ambiente.